I posti segreti di Napoli

Itinerario
Un itinerario alternativo alla scoperta dei segreti di Napoli che si svelano solo a occhi attenti.

 

Come arrivare: In auto tramite Corso Umberto I

Durata itinerario:  3 ore

Cosa vedere: Palazzo della Borsa, Interni Villa Doria d’Angri, La chiesa del Santi Marcellino e Festo, La scala di Palazzo Mannajuolo, Ospedale delle Bambole

Quando si arriva a Napoli la cosa che colpisce più di tutte è la vita che scorre in ogni angolo della strada. Napoli è così, piena di piccole cose che danno vita alla città.
Palazzo della Borsa
Nel 1885 questo palazzo fu eretto per ospitare la Camera di Commercio e ospitò fino al 1992 anche gli uffici della Borsa prima che tutte le attività di trading vennero centralizzate a Milano.
Ancora oggi è possibile visitare la sala delle transazioni, conosciuta anche come sala del pianto, in stile
neo rinascimentale, contornata da colonne con cariatidi che riportano lanterne ed ancore, simboli del
commercio marittimo.
Interni Villa Doria d’Angri
Napoli segreta. Lucchesi Palli
Quest’ala della Libreria Nazionale Vittorio Emanuele III ospita la preziosa e poco conosciuta collezione del conte Febo Eduardo Lucchesi Palli. Nel 1888 il conte donò allo stato i suoi libri, manoscritti e il crocifisso che si frantumò in seguito all’impatto con il suolo. La figura di Cristo è cosi realistica da essere stata paragonata al più celebre Cristo Velato. La statua poi venne riconsegnata alla chiesa
d’appartenenza e le “ferite” subite accentuano ancora di più l’effetto drammatico.
La chiesa del Santi Marcellino e Festo
Ora incorporata nella facoltà di Scienze Naturali dell’Università Federico II, questa chiesa fu parte di un
ampio complesso religioso per donne. E’aperta solo in occasione di speciali eventi o su prenotazione ed è decorata con stucchi dorati, legni intarsiati e grandiosi affreschi. Il pezzo più pregiato dell’intera chiesa è l’altare maggiore.
La scala di Palazzo Mannajuolo
All’inzio del film “Napoli Velata” di Opzetek si vede questa bellissima scala elicoidale che si trova all’interno di Palazzo Mannajuolo in piena Chiaia ed è un’opera architettonica unica nel suo genere, oltre ad essere uno degli esempi liberty più belli in città.
Ospedale delle Bambole
Questa è stata una vera e propria scoperta. L’Ospedale delle Bambole è un’antica bottega diventata
recentemente museo con tantissimi pezzi di bambole sparsi per tutto il piccolo laboratorio.

Valuta e scrivi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *